francesca farolfi banner

Psicoterapia di coppia

La psicoterapia di coppia più essere utile sia nel caso in cui ci sia una crisi vera e propria all’interno della coppia, ma anche in situazioni in cui si tratta solo di riscrivere insieme nuovi equilibri al suo interno.

Per vivere una relazione di coppia soddisfacente occorre la presenza di quattro elementi.

L’impegno nel processo del rapporto che comporta dedizione e impegno da parte di entrambi i coniugi.

La capacità di comunicare tra loro dei coniugi che significa avere la capacità di esprimere i sentimenti che ognuno dei partners sente verso alcuni comportamenti dell’altro anche se questi non sono totalmente positivi, ciò porterà sicuramente ad una maggiore conoscenza reciproca, ad una maggiore crescita se ciò che viene espresso non comporta accuse e giudizi. La partecipazione dell’altro ai propri sentimenti provoca la reazione analoga del partner e la conoscenza di nuove informazioni reciproche può permettere al rapporto di evolversi da un punto di vista qualitativo.

L’abbandono della vita conforme ai ruoli che la nostra cultura si aspetta che vengano assunti dai due coniugi una volta sposati.

La scoperta di una parte maggiore del proprio sé, vero e distinto, di cui rendere partecipe il compagno.

Se una di queste caratteristiche viene a mancare può nascere una crisi di coppia che si può risolvere grazie all’aiuto di uno psicoterapeuta che aiuterà i coniugi a trasformare la crisi in un’opportunità di crescita sia come coppia che come persone oppure aiuterà i coniugi a  prendere insieme la decisione di separarsi, ma senza farsi troppo male.

Un altro contesto nel quale lo psicoterapeuta può essere utile alla coppia è il sostegno alla genitorialità che può essere un valido aiuto in quelle situazioni nelle quali i genitori trovano difficoltà a trasmettere ai figli valori, principi, regole o vogliono imparare a relazionarsi con i figli in un modo costruttivo, cercando il confronto e non solo lo scontro.


ombra